Sintesi Coronavirus

La CFC

Dal 20 marzo 2020, il Consiglio federale ha adottato una serie di misure per attutire le conseguenze economiche della diffusione del coronavirus per le aziende e i dipendenti colpiti.

Con la nuova legge COVID-19 la Confederazione e i Cantoni hanno la competenza di emanare provvedimenti di contenimento della pandemia di coronavirus. A sua volta, occorre compensare le conseguenze economiche di questi provvedimenti attraverso le indennità di perdita di guadagno per il coronavirus.

A partire dal 01.07.2022, non è più possibile presentare domande di Corona all'EAK, poiché a partire da questa data non esiste più alcun diritto legale, nemmeno per periodi retroattivi.

Il Consiglio federale ha determinato il periodo di validità delle disposizioni di ordinanza relative all’indennità di perdita di guadagno per il coronavirus come segue
Prestazione
 
Validità del diritto
 
Termine per la domanda
(pervenuta alla CFC)
Quarantena 02.02.2022 31.05.2022
Cessazione della custodia dei figli da parte di terzi 16.02.2022 31.05.2022
Persone vulnerabili 31.03.2022 30.06.2022

Le seguenti informazioni sono destinate esclusivamente ai datori di lavoro e ai dipendenti affiliati alla Cassa federale di compensazione (CFC).

Indennità di perdita di guadagno Corona in caso di diritto dal 17 settembre 2020

Annuncio

Lei ha diritto a un indennizzo per la perdita di guadagno dovuta alla cura dei bambini e alla quarantena prescritta dal medico o dall'autorità in determinate condizioni. In questo caso, contatti il suo datore di lavoro.

Importante: una nuova domanda deve essere presentata per ogni richiesta di prestazioni.

Chi ha diritto ad un’indennità?

  • I genitori di figli che devono interrompere l’attività lucrativa perché la custodia dei figli da parte di terzi non è più garantita.
  • Le persone che devono interrompere l’attività lucrativa perché sono state messe in quarantena.
  • I lavoratori particolarmente vulnerabili se non possono svolgere la loro attività lucrativa da casa (telelavoro) e, di conseguenza, sono dispensati dall’esercitare la loro attività lucrativa.

Indennità per i genitori

Indennità per le persone messe in quarantena

Ultima modifica 01.07.2022

Inizio pagina