Tassa sul CO2

I proventi della tassa sul CO2 sono ridistribuiti annualmente all’economia. Le casse di compensazione provvedono alla loro distribuzione per conto dell’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM).

Dal 1° gennaio 2008 la Confederazione applica una cosiddetta tassa sul CO2 ai combustibili fossili come l’olio da riscaldamento o il gas naturale. Aumentando i prezzi dei combustibili fossili, questa tassa ne incentiva il minor consumo e promuove il maggior impiego di tecnologie a emissioni basse o nulle. La tassa sul CO2 non resta nelle casse dello Stato, bensì viene ridistribuita proporzionalmente alla popolazione e all’economia.

Tutte le imprese soggette al versamento di questa tassa ricevono un rimborso una volta all’anno. La base per il calcolo del rimborso è data dalla massa salariale dei vostri dipendenti dichiarata all’AVS che viene rilevata al 31 ottobre dell’anno successivo.

Ultima modifica 27.11.2017

Inizio pagina

https://www.eak.admin.ch/content/eak/it/home/Firmen/beitraege_und_loehne/co2-abgabe.html