Rendita di vecchiaia

Hanno diritto a una rendita di vecchiaia le persone che hanno raggiunto l’età di riferimento (in precedenza «età di pensionamento»). Gli uomini la raggiungono a 65 anni, mentre per le donne l’età di riferimento di 64 anni sarà aumentata progressivamente di tre mesi per anno civile a partire dal 1° gennaio 2025.

Durante questa fase transitoria si applicheranno età di riferimento diverse a seconda dell’anno di nascita, secondo quanto segue:
Anno Età di riferimento Per le donne nate nel
2024 64 anni (nessun aumento) 1960
2025 64 anni + 3 mesi 1961
2026 64 anni + 6 mesi 1962
2027 64 anni + 9 mesi 1963
2028 64 anni  1964

Dal 2028 vigerà un’età di riferimento uniforme di 65 anni per le donne e per gli uomini.

Una persona ha diritto a una rendita di vecchiaia se le si possono conteggiare contributi per almeno un anno intero di contribuzione.

Un anno intero di contribuzione è compiuto quando:

  • l’assicurato ha versato contributi durante complessivamente un anno, oppure
  • il coniuge esercitante un’attività lucrativa dell’assicurato ha versato il doppio del contributo minimo almeno durante un anno, oppure
  • si possono conteggiare accrediti per compiti educativi o assistenziali.


Nel video esplicativo si possono apprendere in pochi minuti i fatti più importanti sul calcolo della rendita di vecchiaia:

Inizio e fine del diritto

Il diritto alla rendita di vecchiaia nasce il primo giorno del mese successivo a quello in cui è stata raggiunta l’età di riferimento e si estingue alla fine del mese in cui è deceduto l’avente diritto.

Esempio inizio del diritto
Data di nascita Inizio del diritto
20.05.xx 01.06.xx
Esempio fine del diritto
Data del decesso Fine del diritto
05.09.xx 30.09.xx

Qui è possibile verificare l'età di riferimento individuale

A chi bisogna inoltrare la domanda per riscuotere la rendita di vecchiaia?

  • I salariati, gli indipendenti e le persone senza attività lucrativa devono annunciarsi presso la cassa di compensazione che ha riscosso i contributi prima dell’insorgenza dell’evento assicurato. Per i salariati, l’indirizzo è fornito dai datori di lavoro.
  • Le persone coniugate il cui coniuge riceve già una rendita devono annunciarsi presso la cassa di compensazione che versa la rendita del coniuge.
  • Le persone che non hanno versato contributi devono annunciarsi presso la cassa di compensazione del loro Cantone di domicilio o a una delle sue agenzie.
  • Presentate nello Stato di domicilio, le richieste di prestazioni di persone che hanno compiuto periodi d’assicurazione in Svizzera e in uno o più Stati dell’UE o dell’AELS avviano automaticamente la procedura di notifica in tutti gli Stati interessati.
  • Le persone residenti all’estero sono pregate di consultare la rubrica «Richiedere una rendita di vecchiaia» sul sito Internet della Cassa svizzera di compensazione (CSC): www.cdc.admin.ch

Quando bisogna inoltrare domanda per riscuotere la rendita di vecchiaia?

Si raccomanda d’inoltrare la domanda circa cinque o sei mesi prima del raggiungimento dell’età di riferimento o, in caso di riscossione anticipata, prima del momento in cui si desidera iniziare a riscuotere la rendita, poiché la raccolta della documentazione necessaria e il calcolo della rendita da parte della cassa di compensazione possono richiedere un certo tempo.

Nel video esplicativo si possono apprendere in pochi minuti i fatti più importanti sulla domanda per la rendita di vecchiaia: 

È possibile anticipare o rinviare la riscossione della rendita di vecchiaia?

Nell’ambito della riscossione flessibile della rendita, donne e uomini possono:

  • anticipare la riscossione al più presto dal compimento dei 63 anni (per le donne nate tra il 1961 e il 1969, dai 62 anni); l’anticipazione può essere richiesta in un mese qualsiasi, con effetto dal mese successivo, oppure
  • rinviare la riscossione da un minimo di un anno a un massimo di cinque anni; il rinvio può essere revocato in un mese qualsiasi, con effetto dal mese successivo.

Per ulteriori informazioni si veda l’opuscolo informativo 3.04 - Riscossione flessibile della rendita.

Nel video esplicativo si possono apprendere in pochi minuti i fatti più importanti sulla riscossione flessibile della rendita:

Qual è la differenza tra rendita completa e rendita parziale (scala di rendita)?

Le persone aventi diritto a prestazioni ricevono una rendita completa (scala delle rendite 44), se l’obbligo contributivo è stato compiuto senza alcuna lacuna a partire dal 1° gennaio dell’anno in cui hanno compiuto il 21° anno di età. La durata di contribuzione non è completa se la persona assicurata non presenta un numero d’anni di contribuzione pari a quello delle persone assicurate della sua classe d’età. In questo caso viene versata una rendita parziale (scala di rendita 1 - 43). I periodi di contribuzione totalizzati prima del compimento dei 20 anni di età possono essere conteggiati come anni di gioventù per colmare eventuali lacune contributive successive.

A quanto ammonta il supplemento di rendita per le donne della generazione di transizione?  

A titolo di misura compensativa per l’aumento dell’età di riferimento dal 1° gennaio 2025, le donne nate tra il 1961 e il 1969 (generazione di tran­sizione) avranno diritto a un supplemento di rendita, se inizieranno a ri­scuotere la rendita di vecchiaia all’età di riferimento o successivamente. In caso di riscossione anticipata della rendita, non avranno diritto a questo supplemento.

Supplemento mensile alla pensione in CHF (scala delle rendite 44) graduato in base al reddito e agli anni di contribuzione.
Anno di nascita Aumento in %
del supplemento base
Aumento mensile della rendita in CHF
(graduato in base al reddito e agli anni di contribuzione)
≤ CHF 58'800 CHF 58'801 –
CHF 73'500
≥ CHF 73'501
1961 25% 40 25 13
1962 50% 80 50 25
1963 75% 120 75 38
1964 100% 160 100 50
1965 100% 160 100 50
1966 81% 130 81 41
1967 63% 101 63 32
1968 44% 71 44 22
1969 25% 40 25 13

Quando si raggiunge la pensione massima?

La rendita di vecchiaia viene calcolata dalla media dei redditi da attività lucrativa percepiti fino al 31 dicembre dell'anno precedente il raggiungimento dell’età del pensionamento. L'ammontare del reddito medio da attività lucrativa determina l'importo della rendita all'interno della relativa scala (1 - 44). Si ottengono le rendite massime di vecchiaia se il reddito annuale medio ammonta ad almeno CHF 88'200.

Informazioni di approfondimento

Ultima modifica 05.01.2024

Inizio pagina

https://www.eak.admin.ch/content/eak/it/home/dokumentation/pensionierung/altersrente.html